Pubblicato il

Inaugurati i nuovi Ambulatori di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino

Adisco, 2021

Sono stati inaugurati i nuovi Ambulatori di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino.

Con una superficie di circa 1120mq, il nuovo reparto si articola in diciassette ambulatori, sei studi medici e di ricerca, tre sale di attesa, quattro stanze di visita per pazienti isolati e infine spazi ed uffici dedicati al personale ospedaliero.

Questo progetto costituisce il quinto importante traguardo Adisco Sezione Regionale Piemonte, realizzato con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo e di Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi.

Gli Ambulatori di Oncoematologia Pediatrica, ubicati al primo piano dell’ospedale, sono stati oggetto di un intervento di manutenzione straordinaria volto al rinnovamento e all’umanizzazione degli spazi, al fine di creare condizioni di benessere sia per i pazienti che per il personale.

Un progetto che prosegue l’opera di riqualificazione degli ambienti sanitari dell’Ospedale Infantile Regina Margherita, iniziato con il Day Hospital e continuato poi con l’Isola di Margherita, il Pronto Soccorso ed il Reparto di Oncoematologia Pediatrica, con l’obiettivo di creare un percorso diagnostico – terapeutico sinergico per il paziente.

La natura è stata il tema che ha guidato l’intero progetto di rinnovamento degli Ambulatori: le pareti curve, ispirate proprio alla sinuosità del mondo naturale, movimentano l’andamento rettilineo dello spazio e offrono una continuità estetica e funzionale con gli altri reparti già ristrutturati.

Grafiche, pareti curve, colori e giochi di pavimentazione permettono di far sentire i piccoli pazienti a proprio agio, cercando di alleviare anche dal punto di vista psicologico le difficoltà del percorso terapeutico.

Il restyling ha anche risposto alla necessità di ottimizzazione degli spazi: gli ambulatori dedicati alle terapie onco-ematologiche sono stati raggruppati e localizzati nella manica lungo corso Unità d’Italia, mentre gli ambulatori psicologici e gli studi clinici sono stati separati nella manica su piazza Polonia, per ottenere un’organizzazione più coerente delle funzioni.

Pubblicato il

Nuova degenza di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Infantile Regina Margherita: il quarto importante traguardo raggiunto da Adisco Sezione Piemonte

Adisco chiusura degenza

È stato inaugurata la nuova degenza di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino: un nuovo importantissimo traguardo per la sezione piemontese di Adisco, ottenuto con il fondamentale contributo di Compagnia di San Paolo.

Il reparto, che conta una superficie di circa 900 Mq, si trova al quinto piano dell’ospedale infantile. Si è voluto creare in questo modo un percorso diagnostico-terapeutico sinergico e omogeneo per il paziente, dal momento che la rinnovata Degenza si trova sul medesimo piano del “Day Hospital” e del “Centro Trapianti Cellule Staminali”.
Il corridoio centrale, che si estende per circa 80 metri, presenta da un lato le sedici camere di degenza mentre sul lato opposto si trovano i servizi composti da sale mediche, segreteria, tisaneria, bagni e depositi.
Al termine del corridoio si trova una grande sala giochi, riprogettata come un grande open-space dedicato al gioco e allo svago, con spazi e arredi adatti ai piccoli pazienti.
Completano gli spazi una sala riunione a disposizione per il personale medico ed una sala per lo studio.
L’allestimento grafico del reparto si basa sull’ambiente naturale come tema principale.

Piccoli insetti, grandi farfalle e personaggi umani che si muovono insieme agli elementi naturali formando un tutt’uno: una narrazione che accompagna i piccoli pazienti e le loro famiglie lungo l’intero corridoio del reparto.
L’intimità di ogni paziente e della sua famiglia trova spazio nelle sedici camere di degenza, che vogliono ricreare un ambiente il più possibile familiare e domestico.

Un reparto gioiello che coniuga l’umanizzazione dei luoghi di cura all’innovazione tecnologica: l’ultimo grande intervento per la comunità raggiunto da Adisco Sezione Piemonte.

Pubblicato il

Inaugurato il nuovo Pronto Soccorso Pediatrico dell’ospedale Regina Margherita di Torino

Adisco Pronto Soccorso

Il terzo grande traguardo di Adisco Sezione Piemonte è stato raggiunto: è stato inaugurato il nuovo Pronto Soccorso Pediatrico dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino.
Un grande risultato reso possibile grazie alla solidarietà dei sostenitori dell’associazione che hanno partecipato alla raccolta fondi e al fondamentale contributo di Compagnia di San Paolo.

Punto di riferimento regionale per le patologie più gravi, il Pronto Soccorso si impegna quotidianamente nel dare risposte cliniche adeguate in un contesto di centralità del paziente.
L’intervento di ristrutturazione, a cura dello studio Miroglio e Lupica Architetti Associati con il contributo dello studio Luca Ferrero & Laura Franco Architetti, è stato realizzato nell’ottica di una presa in carico del piccolo paziente non solo dal punto di vista medico sanitario, ma soprattutto della persona a 360°.

In tutto l’ambiente ospedaliero i bambini sono accompagnati da sei personaggi (la marmotta Caldotta, la rana Panzarana, il pipistrello Raffreddello, lo scoiattolo Rodidente, il gufo Allocchio e il coniglio Origlio) che attraverso scenografie colorate rappresentano una costante rassicurante.
L’ampliamento della sala d’attesa, la nuova area di triage, la costituzione di una zona per pazienti barellati, le sale visita più razionali, le camere di degenza in OBI (Osservazione Breve Intensiva) più confortevoli, i disegni e le storie che decorano gli ambienti: sono tutti elementi che permettono di far sentire il bambino al centro dell’attenzione.

Un ambiente più adatto, inoltre, sarà più confortevole per i parenti che accompagnano i piccoli pazienti e per gli operatori che tante ore e impegno dedicano all’accoglienza ed alla cura dei bambini.

Pubblicato il

L’Isola di Margherita: il secondo grande traguardo di Adisco Sezione Piemonte

Isola Margherita

Un nuovo obiettivo è stato raggiunto da Adisco Sezione Piemonte: è stata portata a termine la realizzazione dell’Isola di Margherita, secondo reparto che l’associazione dona all’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino.

Pensato per bambini e adolescenti affetti da patologie rare e incurabili, il reparto è stato realizzato grazie alla raccolta fondi e al fondamentale contributo della Compagnia di San Paolo.
Unico nel suo genere sul territorio piemontese, l’Isola di Margherita offre ai pazienti e alle sue famiglie un sostegno concreto a tutto campo.

Trattasi di una struttura di oltre 700 Mq, dotata di sei camere singole predisposte per accogliere i nuclei familiari e consentire loro di stare insieme nel modo più sereno e intimo possibile.
Il mare e i suoi colori sono stati l’elemento naturale di ispirazione per la concezione degli spazi all’interno del reparto, con l’obiettivo di trasmettere benessere, tranquillità ma allo stesso tempo forza e vitalità ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie.
Molti anche gli spazi comuni a disposizione: un’area di svago, gioco e lettura, la cucina ad uso dei genitori e una sala del raccoglimento.

L’Isola di Margherita, realizzata sotto la direzione tecnica dello Studio Miroglio e Lupica Architetti Associati, è oggi realtà: un nuovo grande traguardo per Adisco Sezione Piemonte, punto di incontro, formazione e condivisione per tutti coloro che direttamente o indirettamente vivono l’esperienza della malattia e per quanti si occupano di questi pazienti e delle loro famiglie.

Pubblicato il

I Sogni si avverano insieme… Oggi il Day Hospital

Day Hospital

Un importante traguardo è stato raggiunto da Adisco Sezione Regionale Piemonte: è stato inaugurato il nuovo Day Hospital di Oncoematologia Pediatrica presso l’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, un sogno diventato realtà.

Una nuova struttura di 600 Mq, situata al quinto piano dell’ospedale infantile, che permetterà di ospitare fino a 26 bambini e adolescenti in cura, con stanze di diversa capienza che potranno ospitare da 1 a 6 pazienti, spazi comuni come le sale mediche, le sale prelievi e per le manovre e la cucina attrezzata.
Un luogo in cui i bambini e i ragazzi che devono affrontare le cure per sconfiggere le malattie possono sentirsi protetti, accolti e curati nel migliore dei modi.

L’intervento di ristrutturazione, realizzato sotto la direzione tecnica dello Studio Miroglio e Lupica Architetti Associati, è stato reso possibile grazie ad un’attività di raccolta fondi iniziata nel 2009 con i successi della Partita del Cuore e proseguita con un’asta benefica realizzata in collaborazione con Sotheby’s, la casa d’aste più antica del mondo, oltre a numerosi spettacoli e mercatini solidali sempre a favore di Adisco Sezione Piemonte.

Il primo esempio a Torino di un importante intervento realizzato grazie a fondi privati: un modello replicabile anche da altre associazioni ed enti attivi sul territorio che operano a favore della collettività.